Il diario della bottega

21/01/2021

Bellissime le cementine, ma come le pulisco?

Ed eccoci, finalmente abbiamo posato in casa nostra un bellissimo pavimento di cementine, uniche, fatte a mano e… adesso cosa facciamo per mantenerlo al meglio?

Quanti di voi si sono fatti questa domanda almeno una volta? E, magari, anche mentre si sta decidendo quale pavimento scegliere?

 

 

Ebbene con i dovuti accorgimenti non avrete alcun problema; è più facile di quanto pensiate.

La pulizia del pavimento, in generale, è un atto fondamentale per mantenerlo costantemente bello ed in buone condizioni.

Le cementine non rappresentano una eccezione ma, alcune cure mirate sono necessarie e, quindi, è fondamentale sapere che sono molto sensibili agli acidi presenti nei normali detersivi. Oggi il mercato mette a disposizione molti prodotti appositamente formulati per il trattamento delle stesse e che si trovano facilmente nei colorifici o nei negozi di fai da te. Sarà sufficiente diluire il prodotto scelto in acqua tiepida, a seconda delle istruzioni indicate, e distribuirlo con un panno in microfibra, frizionando maggiormente laddove notiate la necessità.

 

 

Nella maggior parte dei casi le cementine venivano trattate e protette con cera per pavimenti al fine di renderle impermeabili ad acqua ed oli, oggi il trattamento principe è l’applicazione di prodotti idro/oleo repellenti molto più performanti rispetto al passato.

Detto ciò la manutenzione non è poi così difficoltosa e impegnativa, quindi via libera all’utilizzo di queste bellissime piastrelle per ottenere pavimenti unici e d’effetto.

Sono Gianluca Fontispeme, creo finiture uniche personalizzate per sentirsi davvero a casa. Lo faccio per dare alle persone la possibilità di vedere realizzate le proprie idee e per essere protagonisti nella propria dimora.
Perché è importante avere un posto unico tutto per sè dove stare bene e che, chiusi fuori i pensieri, sia un “rifugio “.

Contattami

LinkedIn
LinkedIn
Share
Instagram